Sunday, January 15, 2006

CUSTOMER CARE


Lunedì mattina ore 9.00, in contatto telefonico con un customer care
di una società X, tanto sono tutti uguali
- Si, pronto? Ecco io vorrei sapere che fine ha fatto il mio pacco?
- Ok, digito 1 per informazioni su spedizioni nazionali.
- Ecco io vorrei sapere che fine ha fatto …
- Ok, digito 7 per avere informazioni su una spedizione.
- Pronto? Oddio! Un’altra lista di 10 opzioni tra cui scegliere.
- Ok, proviamo a digitare 3
- Altre 10 opzioni elencate dalla stessa voce di donna in stile Maria Giovanna Elmi.
Procedo. La scelta tra le varie opzioni diventa sempre più difficile. E’ un vero Trivial Pursuit.
- Pronto? io voglio sapere che fine ha fatto il mio pacco e non ho la più pallida idea di chi abbia vinto il Premio Nobel per la chimica nel 1985!
Sto digitando numeri a caso, sperando di fare impazzire il sistema ed essere dirottata su di un operatore. Niente le liste continuano. Digitare 4 in caso di smarrimento. Smarrimento? Ma se non so ancora se il pacco e’ partito!
- Ok, adesso non digito più niente, vediamo cosa succede.
La voce si sta incazzando e continua a dire: - Non ho capito bene, ripetere per favore.
…ripetere per favore!
- Attendere in linea, vi passo un operatore
- Ah, ah! Ti ho fregata!
Naturalmente non e’ finita qui. Adesso mi intrattengono con un rap che mi ha già dato il mal di testa, informandomi che le linee sono attualmente occupate.
- Attendere in linea. Il prima possibile un operatore sarà a vostra disposizione.
Ho perso la cognizione della dimensione temporale. Che ora sarà?
- Attendere in linea. Il prima possibile un operatore sarà a vostra disposizione.
Toh! Sono le 10!
Il rap non molla ma di operatori nessuna traccia.
Ehi, aspetta un attimo, sento una voce che assomiglia a quella di un essere umano. Si, si e’ già incazzata prima che possa proferir parola, e svogliatamente mi sta chiedendo qualcosa. Si, e’ proprio uno degli operatori. Bene.
- Hallo, in che cosa posso esserle… Click
- Ehi, ma che diavolo succede? L’operatore ha riagganciato!

2 Comments:

Anonymous Felson said...

Morale: sempre meglio andare a prendere le cose di persona invece di farsele spedire, anche se sono dall'altra parte del mondo ci si mette meno tempo e si spende meno. E poi: vuoi mettere la soddisfazione?

3:39 PM  
Blogger Nikita said...

Sante parole Felson!
Qui le aziende di spedizioni sono un disastro a meno che non chiedi un mutuo poiche' quelle veramente professionali sono cariiiiiiissime!

4:18 PM  

Post a Comment

<< Home