Tuesday, January 17, 2006

LET IT SNOW, LET IT SNOW, LET IT SNOW




Se c’era qualcuno che voleva venire a svernare a New York dopo aver letto i miei commenti sul tempo nella Big Apple e essersi preso la sesta influenza dell’anno in Italia visto il clima siberiano, beh, lasci perdere! Domenica mattina e’ arrivata una tormenta di neve e diciamo che qui la situazione non e’ più così allietante. Si può tranquillamente pattinare sui marciapiedi e fare sci di fondo a Central Park, che, tutto sommato, per gli amanti degli sport invernali, forse non e’ così male. Ad ogni modo pensateci bene, la temperatura non e’ quel si dice “piacevole” ed e’ in arrivo un’altra perturbazione. Se avete già comprato il biglietto, infilate in valigia un bel po’ di maglioni norvegesi e il piumino della Belfe altrimenti dirottate l’aereo sui Carabi.

4 Comments:

Blogger Emiliano said...

Ciao,complimenti per il tuo blog,è davvero bello. Ma..fà davvero così freddo li??

5:29 PM  
Blogger Nikita said...

Ciao nixoy, grazie 1000 per i complimenti, fa sempre piacere! Dunque, il tempo. Beh, lunedi' sera eravamo a -8 gradi. Questa mattina c'erano circa -4 gradi ora la temperatura si e' alzata e siamo arrivati a +4. Domani e' prevista della gran pioggia con temperature sugli 11 gradi. Questa e' NYC. Se un giorno si gela il giorno dopo si suda.

5:37 PM  
Anonymous Felson said...

A proposito di NY, ho appena visto una specie di servizio trasmesso da una specie di trasmissione che vorrebbe essere una specie di telegiornale, e dicevano che la moda dilagante del momento lì è quella di fare a maglia. O forse gli aghi. O l'uncinetto. Nel servizio erano molto confusi e non penso sappiano la differenza.

1:18 PM  
Blogger Nikita said...

Beh, non ho idea se sia una nuova moda e sinceramente non ce le vedo le americane che lavorano a maglia! Esiste comunque nel "Village" un bar dove si va a bere qualcosa e si lavora a maglia o all'uncinetto. E' pieno di riviste sull'argomento con modelli e spiegazioni.

2:31 PM  

Post a Comment

<< Home