Tuesday, July 17, 2007

L'ARTE DELLA CRAVATTA


Dunque, giro l’angolo e sono in Cornelia street, viuzza tranquilla del Village. Ristorantini, qualche personaggio il cui gusto in fatto di vestire lascia qualche buco nero di perplessita’. Del tipo che la tizia che ho incrociato, non ho ben capito se era scappata da un circo o da un manicomio ma girava con un paio di scarpette con i lacci bianche a pois rossi, i calzerotti di Pippi calzelunghe, la t-shirt di Totti da supercoppa superbamente portata sotto il bolerino del torero Camomillo e la capigliatura delle erinni quando si alzano di cattivo umore. Sorvolando sullo spiacevole episodio, vi racconto dell’art-show a sorpresa.

Lasciatami alle spalle l’icona dell’eleganza, mi trovo a sbattere il naso contro delle cravatte giganti, che penzolano dalla serranda di un locale chiuso. Sapevo che l’uomo più alto del mondo e, colgo l’occasione per suggerire all’organizzazione del guiness dei primati di eleggerlo a pieni voti anche come il più brutto del mondo, si era appena sposato ma non avevo avuto notizia del suo sbarco a New York. Un individuo in camicia da profugo e bermuda si affaccenda su di una scaletta e continua ad appendere i cravattoni. Lo avvicino:
- Scusi, ma lei non ce l’ha un armadio in casa?

L’uomo mi spiega che si tratta di un’ esposizione. Le cravatte sono le sue opere e sono pure in vendita: prezzo medio tra $ 1200 e $ 1500.
- Ah, ecco mi sembrava si trattasse di arte.
- Surrealismo – ribatte lui
Intanto lui, l’artista si muove come un furetto e monta la sua “personale”. Cravatte fatte di materiale riciclato, di jeans, di tessuto per tappezzeria, di sacchi di iuta e poi dipinte o decorate con oggetti suggeriti dal delirio.
Mentre mi racconta, dall’alto della sua scaletta, i retroscena di ogni singolo pezzo, io ho in mente un'unica domanda:
- ma tu, da che estetista vai?
Vi giuro che io due gambe depilate alla perfezione come quelle non le avevo mai viste, lisce come il ghiaccio, come un foulard di seta…una cosa che mi ha fatto morire dall’invidia poiché, a me, manco se passate su una fiaccola accesa, vengono due gambe così.

Labels: , , , ,

52 Comments:

Blogger spiderfedix said...

certo che per quella cifra un paio le avrei prese...ad ogni modo, purtroppo per lui, per carità, ma la faccenda del farlo rientrare quantomeno in sfida per l'elezione di uomo più brutto del mondo, l'ho pensata subito anche io!!

6:19 AM  
Blogger Oby said...

Ammazza mi sono perso un post! Meno male che eri in buco creativo!

Certo che anche tu però Nikita...quanta ingenuità...se una cravatta fatti di tre stracci la vende a 1200 dollari è chiaro che questo si farà un laser alla settimana, alla faccia della pelle liscia, avrà le gambe più liscie delle tette di ferro della statua di Giulietta a Verona!

1:26 PM  
Blogger Nikita said...

spiderfedix: ecco, io non so se la foto e' riuscita male...ma...credo che abbia delle buone probabilita' di beccarsi quel guiness con una certa facilita'.
oby: eh, eh ...ma secondo te li vende i cravattoni?

10:50 PM  
Blogger Cilions said...

Fortuna che non sò farci neppure il nodo...
;)

4:11 AM  
Blogger Nikita said...

cilions: sono sicura che l'artista in questione puo' darti qualche lezione di nodi.

10:29 PM  
Blogger Maria & Stefano said...

Heheh che buffo...

10:44 AM  
Anonymous masso said...

Mi viene in mente il film di Aldo Giovanni & Giacomo, ed il tormentone de "il mio falegname, con trentamila lire...".
Poi, non pronunciandomi sulla questione dell'uomo più brutto del mondo -certe volte e certe facce mi tirano su di morale- io vorrei invece vedere le foto degli acquirenti di queste "cose" qui: che in effetti, se uno si vestisse con un telo da camion, farebbero la loro porca figura....

1:47 AM  
Blogger anne said...

bxA proposito, sto osservando in su sul Internet ed ho trovato alcuni attrezzi che sono realmente si raffreddano per controllare posizionare della concorrenza, così come vedere le loro punte e trucchi. Se siete interessati, ho raccomandato a voi ho uno sguardo. Sembra che sono liberi: http://www.lineared.com/es/recuperar/posizionare-google-msn-yahoo-disco-duro.htm

10:19 AM  
Anonymous Felson said...

Io avrò bisogno di vacanza, ma il commento-spam (prima del mio) tradotto con il traduttore di google mi ha fatto ridere.

2:12 PM  
Blogger ignipott said...

...io vendo mutande fatte di mutande... la prossima volta che ripassi dal tizio vedi se ne vuole un paio a 23000 euro... gliele mando con Fedex...

ignipott.blogspot.com

7:48 PM  
Blogger Nikita said...

masso: onestamente, non credo che abbia venduto nemmeno un pezzo della collezione di cravatte artistiche.
felson: ho talmente bisogno di una vacanza che non avevo manco notato il commento-spam
ignipott: credo che il tizio sia gia' in mutande per conto suo, visto il magro successo dell'esposizione.

10:25 PM  
Anonymous Nicoletta said...

......a settembre sarà dalle tue parti......vedrò di bazzicare in cornelia street sperando che la "personale" del tizio delle cravatte, ci sia ancora!!!!!!! eh, eh, eh! buona giornata, nico

5:10 AM  
Blogger Oby said...

Credevo che fosse rincoglionito il mio feedrss..invece non posti da un po. Basta fughe d'amore ok? E noi cosa leggiamo?!

11:20 AM  
Anonymous cigale said...

Ciao Nikita, è un po' che non mi aggiro in tua compagnia per le vie della grande Mela. Purtroppo per me,tra impegni di lavoro, il bimbo e la calamità che l'ente per il quale lavoro ha negato gli accessi internet ai blog non me la passo molto bene. Dovrò confinare la mia attività di blogger nelle ore notturne, dal mio pc di casa.
Ti trovo in forma, altro che buco creativo! Anche le tue foto, sono curiose e gradevoli. Ora vado a leggermi qualche arretrato. A presto.
8-)

8:41 AM  
Blogger el Niño said...

belle le cravatte... però leggendo il post, a sto punto, la cosa più interessante da fotografare erano le liscissime gambe dell'artista...

5:14 AM  
Blogger Oby said...

Nikita tooorna tra noiiii!! Ti ho anche nominato per il blog day..non ci abbandonare cosí ;_;

5:05 AM  
Anonymous Mitì said...

Forse spenderà tutti i soldi guadagnati in cravatte da un chirurgo plastico-estetista...;-D*

10:39 AM  
Anonymous magosilvan said...

Non mi dire che sei ancora in vacanza...
Torna,
'sta casa ashpietta a te

4:20 AM  
Anonymous pastina said...

non ti sarai mica messa a lavorare?

9:57 PM  
Blogger Pluto said...

io arrivo negli states e tu fai due mesi di latitanza :(

3:04 PM  
Anonymous manginobrioches said...

eppure un loro mostruoso fascino lo hanno, tipo la papera gonfiabile gigante (15 metri) "allestita" in un porto francese, in mezzo alle barchette. Però è vero: dovevi fotografargli le gambe. Anche quella è arte (anzi lo è essenzialmente).

Ciao Nik, sempre bello leggerti

11:41 AM  
Blogger el Niño said...

PLEASE COME BACK!!!

11:21 AM  
Anonymous Nicoletta said...

ciao! sono passata da cornelia street, ma nemmeno l'ombra di una cravatta....peccato! buon pomeriggio, nico

12:24 PM  
Anonymous Controcopertina said...

LE cravatte sono proprio economiche...

Siamo tornati su controcopertina.it, aggiornate il link al nostro sito se potete!

2:42 PM  
Anonymous Felson said...

Non scrivi più! :-(

2:55 PM  
Anonymous Mitì said...

Tutto ok? :-*

7:28 AM  
Blogger spiderfedix said...

ehi nikita??!?!?

10:54 AM  
Anonymous ladradiorchidee said...

sei sparita?

11:24 AM  
Blogger Oby said...

"non ti sarai mica messa a lavorare" ah ah lol :D

Ok scherzi a parte: NIKITAA TORNAA TRAA NOII

6:50 AM  
Anonymous Felson said...

Buon natale Nikita.

6:33 PM  
Blogger GlitterVictim said...

Buon anno Nikita

3:32 PM  
Anonymous Mitì said...

Buon tutto, Tesoramia :-*

9:31 AM  
Blogger doppiafila said...

Ciao Nikita, a quando la ri-inaugurazione del blog??? Saluti, doppiafila

3:26 AM  
Blogger Luca Zecca (alias Umber, alias Patton) said...

Ciao, penso possa interessarti questa mia iniziativa:

www.sindacatodeiblogger.blogspot.com


Essendo anche tu un blogger, facci un giro!

Ciao e grazie del contributo!

p.s. bel blog!

10:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi mancano molto le tue pagine...

1:03 PM  
Anonymous gattasorniona said...

Nikita, mi mancano tantissimo i tuoi post e continuo a passare di qui con regolarità... torna, per piacere!

2:58 PM  
Anonymous Raffa said...

visto il prezzo delle opere, la sua estetista sarà sicuramente molto molto molto al di fuori della mia portata. sic.

1:01 PM  
Anonymous tootsie said...

molto carino il tuo blog tornerò presto a farti visita...

7:11 AM  
Blogger francesca said...

è piu di un anno che nikita è scomparsa.. sarà mica successo qualcosa???

7:43 PM  
Blogger Felipegonzales said...

Surreali sono i prezzi di queste cravatte!!

6:44 AM  
Blogger wael said...

THANK YOU FOR YOUR BLOG DEAR

هيمة القلوب
منتديات هيمة القلوب

12:10 AM  
Blogger wael said...

THANK YOU FOR YOUR BLOG DEAR

هيمة القلوب
منتديات هيمة القلوب
القسم الاسلامى
الصوتيات والمرئيات
منتدى الاحكام
منتدى الدعوة الى الله
قصص الالنبياء
منتدى شهر رمضان
السيرة النبوية
برامج الكمبيوتر
خلفيات
ديكور
مدونة وهيمة القلوب

5:23 AM  
Blogger wael said...

THANK YOU FOR YOUR BLOG DEAR

هيمة القلوب
منتديات هيمة القلوب

11:25 PM  
Anonymous Teddie said...

Wow, I love these stuff and use them at chankom and /ar/

Thanks mate. :)

10:07 PM  
Anonymous Anonymous said...

Thanks for your valuable information.

It was really of use to me.

Chenna

www.usjobcareer.com

The No.1 Job and Career Search Portal

5:41 AM  
Blogger marcella candido cianchetti said...

ciao ciao

2:18 PM  
Anonymous Seti@wan Dirgant@Ra said...

Nice tie,...

4:54 AM  
Anonymous Mitì said...

Come va, ninìn? :-*

9:07 AM  
Anonymous Diariodiunimpresa said...

Mi sarebbe piaciuto sapere dal signore se lui è stato sempre un'artista o se ha scoperto di esserlo quando ha capito che poteva vendere uno straccio di stoffa riciclato a 1500 dollari. Ma io parlo così perchè sono a secco di arte...

3:34 PM  
Anonymous Free CRM said...

Very Nice information thanks for post.

1:20 AM  
Blogger b & k said...

Ah, ecco dove andro' a prendere il prossimo regalo per mio papa'!
Vieni atrovarmi sul mio blog, se ti va! :)

12:49 AM  
Anonymous Ilaria Tatò said...

Cravatte!
Ilaria Tatò

5:47 AM  

Post a Comment

<< Home