Tuesday, February 21, 2006

DYLAN'S CANDY BAR


Eccomi a voi con uno spettacolare reportage alla Brosio/Vissani.Un’ importantissima inchiesta su una realtà radicata ormai da anni nella terra degli Yankees. Un tour nel mondo di Dylan’s Candy Bar. Uno straordinario ritratto sui classici dell’alimentazione controllata dalle “corporation”: caramelle, cioccolata, gelati, pop corn, croccanti e marshmallows. Un mondo colorato di vero cibo-spazzatura, venduto a prezzi stellari.
Buttiamoci subito nella mischia e non esitiamo a sgomitare, quando si lotta per un pezzo di torrone il fine giustifica i mezzi.

Al pianterreno troviamo le gigantesche teche con caramelle di ogni genere, le stesse che al supermercato si trovano per 99 cent al pacco e qui, invece, si pagano all’etto con lo stesso tariffario previsto per la polvere d’oro. Facciamo ora un salto in gelateria. E’ sempre stra affollata e rigurgita ragazzini e adulti che si comportano come bebé orgogliosi di essersi procacciati il loro SUGAR RUSH, MONKEY BUSINESS, BERRY-BERRY GOOD O TONGUE TWISTER. Tre le taglie delle coppette gelato: sovraumano, colossale ed epico.

E ora scendiamo nel sottosuolo. Discendendo una scala con gradini lastricati di jelly belly, gemme di pino, drops al caramello, arriviamo nella zona “hot”, il quartier generale della carie dentaria. Armati di lecca-lecca con le dimensioni di una racchetta da tennis, venti differenti colori di M & Ms e cioccolatini ripieni di marzapane, i soldati delle carie dentarie se ne vanno in giro a trivellare molari con le loro cariche di saccarosio.
Sarete sicuramente felicissimi di sapere che gli ovetti Pasquali Marshmallows sono già disponibili nella versione “Colorami e divertiti”. Nel comodo kit troverete sei ovetti e tre tubetti di colore per dipingere il vostro autoritratto al tempo in cui avevate ancora i denti.

Assolutamente da segnalare la linea First Aid. Scatole di cerotti gommosi da mangiare fino all’ultimo forellino, pillole e sciroppo colorati che aiuteranno sicuramente a debellare acetone e diabete infantile.
Ma non e’ finita qui. No, ci mancherebbe. Dylan’s Candy Bar offre anche una simpatica linea di abbigliamento per uomo, donna e bambino e una fresca e sensuale linea da toilette. Per lasciare un’impronta decisiva nell’aria circostante non resta che provare una delle prodigiose fragranze: eau de pop corn, eau de crackers ai semi di papavero, eau de chocolat e molte altre che sarebbe superfluo elencare. Si, lo so non vedete l’ora di provarle. Purtroppo il nostro fantastico viaggio tra il glucosio e gli adittivi industriali sta per terminare. Inizia, quindi, il percorso a ritroso per ritrovare l’uscita e cercare scampo tra l’orda di consumatori che riempiono i loro sacchetti di amici per i denti.

4 Comments:

Anonymous R.S. said...

E anche qui ci siamo fatti un'altra bella sganasciata!

9:34 AM  
Anonymous Principe di Sanfelice said...

Odio quei negozi, come odio i corner che vendono schifezze simili in alcune multisale nostrane. In verità ti dico che odio anche le multisale, ma di quelle non sempre si riesce a stare senza.

12:37 PM  
Blogger Nikita said...

A chi lo dici. Io adoro quei cinemini un po' datati ma autentici dove al massimo ti vendono un pacchetto di polo e proiettano film indi.

2:48 PM  
Blogger L U C I G N O L O said...

Io adoro quel negozio!! Adoro le caramelle..non per forza bisogna mangiarle in quantità industriali..diciamo qualke piccolo qssaggio oni tanto nn guasta mai!
E poi è coloratissimo..divertente..è il mio mondo..mio e di chi come me..adora quelle piccole caramelle gommose e coloratissime..gnam gnam.. Viva Dylan!!

5:59 PM  

Post a Comment

<< Home