Thursday, February 16, 2006

COLLATERAL EFFECTS

Accertati i primi effetti collaterali dall’uso prolungato di caramelle Marshmallows

.
Un ragazzo di 20 anni e’ ancora sotto perizia psichiatrica dopo che nel gennaio 2005 ha ucciso, sparandole, un’attrice di 28 anni appena uscita da un bar del Lower East Side in compagnia del fidanzato e una coppia di amici.
Stando a quanto riporta il quotidiano Metro di oggi, la cui affidabilità e’ paragonabile a quella della rubrica “Chi vi ricorda?” della Settimana Enigmistica, il ragazzo ha dichiarato fin dall’inizio di aver sparato perché spaventato da un gigantesco uomo/Marshmallow, una figura mitologica dell’età’ contemporanea, mezzo uomo, mezzo Marshmallow. La sua origine risale all’amore incontenibile per le caramelle morbidose di tutti i tipi: da quelle comuni a forma cilindrica a quelle pasquali a forma di pulcino, a quelle a forma di zucca per Halloween. Per evitare l’insulto degli orsetti gommosi Zeus diede alla gelatina le sembianze di una spumiglia chiamandola Blue 1. Il Tetrasodium Pyrophosphate amò Blue 1 e ne nacque l’Uomo/Marshmallow, padre di tutti gli uomini/Marshmallow.

Salvo qualche eccezione, gli uomini/Marshmallow sono violenti, selvaggi e brutali e non reggono il vino.
Il Giudice per le indagini preliminari sta ancora raccogliendo prove e ha richiesto un’altra perizia psichiatrica anche se, stando a quanto afferma Metro, sembra che il giovane assassino finga l’infermità’ mentale per scagionarsi dall’atto criminoso.

Dramma esistenziale o Mens rea?

9 Comments:

Anonymous Matteo said...

Beh..dramma esistenziale! A quanto dici non mi stupirei chi i marshmallow risultassero pure teratogeni :/

7:04 AM  
Blogger Nikita said...

Um, forse e' per quello che qui i bambini assumono dimensioni sovraumane. Tempo fa una donna diede alla luce una bimba di quasi 8 chili. Gli altri due figli erano nati con dimensioni simili.

8:29 AM  
Anonymous Felson said...

Tutto ciò mi ricorda il finale di "Ghostbusters", e scusate la citazione colta;-)

5:00 PM  
Blogger Nikita said...

Spiagaci un po' il finale. Io non ho mai visto il film.

5:05 PM  
Anonymous Felson said...

Beh, alla fine, il demone nemico (Gozer il gozeriano) per motivi che non sto a spiegarti, si trasforma nell'omino della pubblicità dei marshmallows /Mr Puft o qualcosa del genere), ma enorme, e vuole distruggere tutto: vedi a questo link:

http://xenafan.com/movies/ghostbusters/

3:53 AM  
Blogger Nikita said...

Oddio e' terribile! E' l'incrocio tra l'omino Michelin, Popeye e quintali di pasta per Marshmallows.

7:33 AM  
Anonymous Felson said...

E' il futuro del bambino americano.

8:43 AM  
Blogger Nikita said...

In alcuni casi non parlerei di fututo!

9:10 AM  
Anonymous Felson said...

"Tesoro, finisci di mangiare i tuoi marshmallows che diventerai grande e forte" disse la stolta genitrice...

2:10 PM  

Post a Comment

<< Home