Friday, March 24, 2006

DETTAGLI PRIMAVERILI IN GUARDAROBA INVERNALE


A rieccoci! Oggi e’ il 24 di marzo siamo entrati prepotentemente in quella bucolica stagione che passa sotto il nome di primavera e, cosa vedo consultando weather.com? Che per domenica e’ prevista neve. Bel week-end del kaiser. Già da oggi il cielo si e’ fatto una bella copertina di nuvole bianco latte che non lasciano prevedere nulla di buono.
Se ci eravamo esaltati al tepore di quei 23°C di due settimane fa’, beh, e’ arrivato il momento di placare gli entusiasmi. Ve lo dico in buona fede e alla presenza della pagina web sulle previsioni del tempo: per le prossime settimane non e’ previsto nessun cambiamento degno di scatenare la frenesia.
I teppisti erano già scesi in strada con i loro bicipiti tatuati, bene in vista e le giapponesine si erano levate i calzini a righe lasciando le caviglie bianchicce esposte ai cocenti raggi del sole. Purtroppo la vanità deve attendere ancora un po’ prima di esternare tutta la sua voglia di protagonismo.
- Riabbassate le maniche, e coprite i piercing con il paraorecchie di pile, si ritorna al guardaroba invernale.
Su iTunes si raccolgono i preordini per l’uscita imminente del nuovo album di Pink “I’m Not Dead”, roba per teen-agers con l’apparecchio e le dita in cancrena per smodato uso del mouse.
Intanto Bush si prepara al dibattito previsto per la prossima settimana, riguardante gli immigrati ,dichiarando in nome della democrazia e della libertà: “ Se vogliono venire a lavorare in questo paese accettando mansioni che nessuno e’ più disposto a fare, ben vengano! Una volta finito il lavoro, però, tutti fuori. A casa loro. Che ritornino da dove sono venuti”.
Tirando le somme, non c’e molt’altro da raccontare, considerando che la notizia più eccitante di oggi riguarda un alligatore di oltre due metri che ha bussato alla porta di una villetta nel sud-ovest della Florida, terrorizzando la proprietaria che ha quasi avuto un attacco epilettico ed e’ rimasta bloccata in casa in stato di shock per circa un’ora. L’animale e’ rimasto accucciato sulla porta pregustandosi il bel pranzetto che si era immaginato di fare ma poi con la coda tra le gambe se n’ e’ dovuto tornare alla palude.

2 Comments:

Anonymous gattasorniona said...

ciao, questo blog è davvero una piacevole scoperta, me lo sto leggendo tutto!

8:44 AM  
Blogger Nikita said...

Ciao gattasorniona! Buona lettura e divertiti.

9:22 AM  

Post a Comment

<< Home