Saturday, April 01, 2006

LA CITTA' SOMMERSA

Vi scrivo da una zattera nel bel mezzo dell’oceano Atlantico, in collegamento wireless dal mio cellulare.
Questa mattina molto presto, ma neanche tanto, un’onda anomala ha spazzato via l’isola di Manhattan.
Veniamo ai drammatici fatti. Ad un’ora, ancora in via d’accertamento, il gruppo denominato “Super Size” composto di dieci elementi abbondantemente in sovrappeso, ospiti di una Beauty Farm, si trascinavano mollemente verso la piscina decorata con piastrelle della Bisazza, per un bagno nelle acque sulfuree, asperse da sali dimagranti, alla conquista della forma perduta. Tutte contemporaneamente, le gigantesche masse di lardo si lanciavano nell’acqua provocando un sisma con la potenza paragonabile a quella di un ordigno atomico. Ettolitri d’acqua maleodorante si sono riversati sulla città che veniva letteralmente sommersa e rasa al suolo dalla forza distruttrice di ondate anomale provocate dalle bracciate dei pachidermi, ancora dentro la piscina.
Scampata al disastro, mi sto dirigendo verso i Carabi. Vi darò mie notizie.

Buon primo d’aprile a tutti!

4 Comments:

Anonymous Matteo said...

Tutto ciò è inquietante a dir poco..

6:44 AM  
Anonymous Felson said...

Attenta ai pescecani!

3:10 PM  
Blogger Nikita said...

matteo: Eh, gran brutta cosa queste calamita' naturali.
felson: Per loro ho alcune scatolette di simmenthal scadute.

11:42 AM  
Anonymous Felson said...

Attenta, potresti venir denunciata all'associazione animali, la simmenthal è LETALE!

2:47 PM  

Post a Comment

<< Home