Monday, December 04, 2006

L'INGLESE, QUESTO SCONOSCIUTO


Premetto che ho trovato questo prezioso bigliettino da visita in una polleria, ovvero la boutique dei polli allo spiedo. Un posto dal design spartano e, per usare un eufemismo, un po’ rustico, beh, dicevo, mentre attendevo alla cassa ho notato questo mucchietto di cartoncini ben forniti di orecchiette agli angoli e ne ho prelevato uno per darci una sbirciata veloce. Ora, io mi chiedo, vista la cura ineccepibile nel rivedere e correggere la bozza di questo efficiente mezzo pubblicitario, che ha portato ad un impeccabile risultato nell’eliminazione di refusi e orrori grammaticali, ci sarà da fidarsi a farsi sistemare dalle mani esperte di tale Lili?

11 Comments:

Anonymous oby said...

Ti preoccupi troppo! La comunicazione scritta e verbale è un mezzo di comuniazione troppo vetusto, molto meglio un ritorno alle origini con l'espressione facciale e l'odorazione reciproca..anzi suggerirei l'acquisto preventivo di una clava.
Do'nt vorry english its no impotant:)

Immagino che in una città grande come NYC ci sia uno strato di subciviltà talmente espanso da permettere di vivere tranquillamente con la propria lingua madre senza nemmeno parlare l'inglese, quel biglietto l'avrà scritto magari il figlio di 10 anni di lili :)

2:42 AM  
Blogger marica said...

Ciao!
E' da un sacco che non passavo di qui, scusami ma sono assorbita dalla titanica impresa del restyling e trasferimento del mio blog (speriamo sia la volta buona!!)
che dire delle amorevoli cure di Lili...? Io passo, grazie...

3:30 AM  
Blogger Francesco said...

Speriamo curi meglio di come si fa pubblicità!?! :)

4:34 AM  
Anonymous Paolo said...

mmmm io non mi fiderei!

7:14 AM  
Anonymous masso said...

Magari aveva solo subappaltato la grafica (e l'inglese) a mani più occupate delle sue....chessò, un qualche italiano cresciuto a pane e reti mediaset....

8:14 AM  
Anonymous mago said...

Puzza di cinese!

10:15 AM  
Anonymous Felson said...

Se l'hai preso in una polleria puoi andare sicura!:-)

2:12 PM  
Anonymous Anonymous said...

ahpperò...c'è da fidarsi:P
bello bello e ancora bello, il tuo blog.Passa a trovarmi!
mb
www.missbungle.splinder.com

5:49 PM  
Blogger Nikita said...

oby: vedi cinesi e ispanici che sono convinti che la lingua ufficiale del paese sia la loro e non si pongono nemmeno il problema dell'inglese.
marica: non vedo l'ora di vedere le novita'.
francesco: se vuoi fare da cavia ti do il numero di telefono.
paolo: suvvia, solo per quei tre errorini..., si tratta sicuramente di sviste.
masso: puo' essere, dal momento che chi fa tv in Italia non sa nemmeno l'italiano, figuriamoci l'inglese.
mago: si sentiva l'odore di cane in salmi' anche dalla foto?
felson: si, infatti, pareva anche a me che fosse il posto migliore dove distribuire i biglietti da visita. Allora ci vado.
missbungle: sto preparando il bollito alla marinara.

11:56 PM  
Blogger miss alice said...

nikita so che puoi apprezzare : http://www.engrish.com/recent.php

alcuni sono da lacrime agli occhi

11:01 AM  
Blogger Nikita said...

miss alice: eh, lo so non c'e' limite! Grazie per il link. Non lo conoscevo.

12:19 AM  

Post a Comment

<< Home